Sanzioni GDPR Italia 2019: ENI Gas e Luce SpA deve pagare 11,5 Milioni di Euro per 2 ordinanze del Garante Privacy, testo nero posizionato al centro, evidenziato in giallo, importo sanzione in rosso; logo Clodio Solitario consulente Privacy GDPR e DPO in basso a destra; sullo sfondo le copia delle prime pagine della relative Ordinanze di Ingiunzione del Garante Privacy.

Sanzioni GDPR Italia 2019: ENI Gas e Luce SpA deve pagare 11,5 Milioni di Euro per 2 ordinanze del Garante Privacy

Record in Italia di fine anno per le Sanzioni GDPR 2019: con 2 provvedimenti il Garante Privacy infligge a ENI Gas e Luce SpA di pagare 11,5 Milioni di Euro e indica i metodi sanzionatori per le violazioni del principio di Accountability e dei diritti sul consenso esplicito degli utenti.

Il Garante per la Protezione dei Dati Personali (Garante Privacy), ha portato le Sanzioni GDPR in Italia nel 2019 ad un livello equivalente agli altri Paesi d’Europa, con 2 ingiunzioni di pagamento per un totale di 11,5 Milioni di Euro nei confronti di ENI Gas e Luce SpA.

Il Garante Privacy ha definito alcune delle procedure di applicazione dei principi del GDPR (Regolamento UE 2016/679) e alcune modalità di determinazione delle sanzioni amministrative pecuniarie inflitte a chi non rispetta tali principi.

Dalla lettura dei provvedimenti delle Sanzioni GDPR Italia 2019 di 8,5 Milioni di Euro per telefonate pubblicitarie indesiderate (libertà di negare il consenso), e di 3 Milioni di Euro per attivazioni da parte di agenti di vendita di contratti non richiesti dagli utenti (furto di identità), emergono chiaramente cinque punti fondamentali:

  1. inviare pubblicità senza il consenso degli utenti, o senza badare al Registro delle Opposizioni, può costare molto caro;
  2. il principio di Accountability del Titolare è una realtà che si deve saper gestire;
  3. i principi di Privacy by Design e Privacy by Default vanno presi seriamente in considerazione nelle attività di tutti i giorni;
  4. il Titolare ha la responsabilità di controllare l’attività dei Responsabili del trattamento che operano come suoi diretti mandatari;
  5. il calcolo dell’importo delle Sanzioni ai sensi dell’Art. 83 comma 5 è piuttosto semplice, nonostante l’unico massimale, partendo dal 4 % del Fatturato globale annuo ed applicando le previste attenuanti, o aggravanti, del caso.

Se vuoi mettere al sicuro la tua Attività ed evitare i rischi di Sanzioni GDPR:

Se vuoi avere informazioni corrette sui tuoi diritti e su come proteggere la tua Privacy:

Data delle Sanzioni: 11 dicembre 2019

Soggetti della Ingiunzione: ENI Gas e Luce SpA Italia

Tipo di Impresa: Società per Azioni.

Settore di attività: Energia e Combustibili.

Tipo di attività: Fornitura Gas per il riscaldamento e Energia elettrica.

Sede delle Società: San Donato Milanese (MI)

Importo Sanzioni GDPR Italia 2019: 11.500.000 (undici milioni e cinquecentomila) Euro.

Queste Sanzioni sono state emesse dal Garante Privacy in Italia nel 2019 in base al GDPR, “General Data Protection Regulation” (Regolamento UE 2016/679) ai sensi dell’Art. 83 comma 5, con un massimale di 20 Milioni di Euro, o del 4 % del Fatturato globale annuo, se superiore.

In questo caso l’importo totale delle 2 Sanzioni da pagare è di 11,5 Milioni di Euro così suddivisi: la Sanzione di 8,5 Milioni è pari al 5 % di 171 Milioni di Fatturato; mentre la Sanzione di 3 Milioni di Euro si basa sulle attenuanti per il comportamento collaborativo di ENI Gas e Luce SpA, e per le spese sostenute (2 Milioni di Euro) per rimediare alle violazioni subite dagli utenti.

Come mettersi a norma ed evitare il rischio di Sanzioni GDPR come questa?

Guarda i prezzi Privacy GDPR scontati adesso per mettere in regola la tua Azienda:

Guarda i Professionisti, le Imprese, le Associazioni che si sono già messi al sicuro con i nostri servizi


Fonti di riferimento:

Garante per la Protezione dei Dati Personali – Autorità di controllo per l’applicazione del GDPR in Italia

Condividi la conoscenza del “GDPR”

Questo sito utilizza Cookies tecnici (propri) e Cookies di profilazione (propri e di terze parti) per inviare pubblicità in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei Cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi